-A +A

Parco e castello di Beauregard

L’introduzione ideale alla storia francese ed europea

Beauregard, antico padiglione di caccia del re Francesco I, è oggi un luogo perfetto per il relax

Beauregard è l’introduzione ideale alla storia francese ed europea e al tuo percorso di visita dei vari castelli della Loira, grazie alla sua galleria unica di 327 ritratti di personaggi illustri che ripercorrono 315 anni di storia.

I ritratti sono scappati dal castello e ti guidano adesso attraverso il parco paesaggistico di 40 ettari, per partire alla scoperta del giardino dei ritratti immaginato da Gilles Clément (architetto del parco André Citroën di Parigi), di uno dei più grandi roseti di tutta la Valle della Loira e di varie collezioni botaniche. Senza dimenticare la gallina dalle uova d’oro e le pecore cacciatrici di lupi! Cacce al tesoro gratuite per i bambini e possibilità di noleggiare delle biciclette nel parco.

La galleria dei ritratti

La galleria dei ritratti è l’emblema del castello di Beauregard. La tenuta fu acquisita, nel 1545, da Jean du Thier, il quale fece costruire l’edificio visibile ancor oggi. Nel 1617, Paul Ardier, ministro del re, diventa il proprietario dei luoghi e inizia la decorazione della galleria dei ritratti. Un compito colossale che sarà portato avanti dalle tre generazioni successive.

In tutto, la galleria riunisce 327 ritratti, ripercorrendo la storia politica francese e internazionale dal 1328 al 1643. Non meno di 26 nazionalità sono rappresentate sulle tele. Il castello di Beauregard è la proprietà della famiglia du Pavillon dal 1925 e il suo parco è classificato “giardino eccezionale” dal 2005.

Possibilità di noleggiare delle biciclette nel parco

Cacce al tesoro gratuite per i bambini

Nei dintorni