-A +A

Racconti nella Valle della Loira

Era una Loira...

I narratori della Loira assicurano la trasmissione delle tradizioni dei racconti e delle leggende della Loira.

La regione della Valle della Loira è sempre stata ricca di racconti, favole e leggende. "La tradizione continua", dice Nathalie Kiniecick, attrice e sceneggiatrice di L'Intruse. "Portato dalla Loira, elemento naturale che ci supera, indomito, l'ispirazione fantastica ci permette di creare storie ancora oggi, con sfaccettature nuove. "

"La Loira è sempre stata come un treno, aggiunge Nicole Bockem. In passato, circolava su entrambi i lati, salendo o scendendo. Era difficile attraversarlo. Temevamo le sue inondazioni: è normale che molte storie e leggende siano ad esse associate. "

Racconti notturni, racconti della Loira o Blois Chuchote, lasciatevi cullare da queste storie straordinarie...

I narratori 

Narratore della Loira, Nicole Bockem ha sempre vissuto vicino al fiume reale, che sorge tra le montagne, scorre con disinvoltura e poi si dona all'oceano. La nipote di questo contrabbandiere è stata vista come un UFO quando ha iniziato a raccontare storie. "Contesta la Loira? "Gli fu poi chiesto con un pizzico di curiosità condiscendente. Da allora, la classificazione della Loira come patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2000 ha dato il giusto posto alle storie e alle leggende della Loira.

Nicole Bockem ha dovuto cercare negli archivi le tracce di narratori trascurati come Jean-Marie Rougé (morto nel 1956), il Nivernais Raoul Toscan (1884-1946), il Solognot Hubert Fillay e Clément Borgal (nato nel 1926), un vero narratore della Loira.

Racconti, un principio universale e senza tempo, e leggende, costruiti a partire da un carattere reale o da un luogo esistente, invitano il diavolo e coloro che ne padroneggiano gli elementi: mugnai per il vento, fabbri per il fuoco, marinai per l'acqua e le correnti.

È sul ponte della Beaugency, ad esempio, che si svolge la nota storia del diavolo che "autorizza" la sua costruzione in cambio dell'anima della prima persona che la attraversa. Un trucco lo avvolgerà nella farina poiché il primo ad attraversare sarà....un gatto!

La Loira a Saint Dyé, ideale per tutte le storie...  © OTBC

Inondazioni e racconti

"Ci sono anche molte leggende intorno alle figure di santi, tra cui, qui, San Martino. Quando i suoi resti sono stati portati sulla Loira da Candes a Tours, i rami fiorirono di nuovo sul suo cammino: divenne l'estate di Saint-Martin", spiega Nicole Bockem.

Lo stesso vale per Saint Mesmin "che ha abbattuto un drago, simbolo del paganesimo".

Le narratori dei bargemen - più rare perché spesso di tradizione orale - evocano donne, vino e naufragi. "Troppo avidi contrabbandieri sono spesso ingannati dal diavolo. "

Le inondazioni - come la terribile alluvione del 1866 - ispirano anche storie e leggende, come Les Contes de Bellebat di Paul Barbier.

Racconti di notte

"Il fiume ci dà la direzione, e ci sorprende sempre, come ci sorprendono i racconti. "aggiunge Nathalie Kiniecick, giovane attrice e sceneggiatrice della compagnia L'Intruse, residente a Saint-Dyé-sur-Loire. Con Jean-Claude Botton, della compagnia La Petite rue des contes, ha creato una trama "ispirata alle vecchie storie raccolte in una sola".

A Saint-Dyé-sur-Loire si svolgono anche storie notturne (con l'associazione degli escursionisti Tour et détours). "Saint Dyé viene da Saint Deodat, che ha anche abbattuto un drago. Da questo episodio è nata una leggenda raccontata da Pierre Gripari in La Sorcière de la rue Mouffetard e altre storie di rue Broca. "

Docce sonore per ascoltare belle storie... © OTB

Blois chuchote (Blois sussurrati)

Racconti da ascoltare per le strade della città reale di Blois, racconti sussurrati, "sussurrati" al calar della notte sotto i "lampioni". È un sogno? No, è un'animazione originale proposta dall'Ufficio del Turismo di Blois-Chambord dal 2016 per le strade di Blois.

Materializzati a terra da cerchi, gli spazi della narrazione sono illuminati dal passaggio degli escursionisti, che si trovano avvolti in un alone luminoso durante il periodo della narrazione.

Immaginate da narratori professionisti locali, le storie di "Blois chuchote" raccontano storie magiche, divertenti o misteriose, basate su leggende locali e sui nomi delle strade dove si sussurra.

Si tratta dei fantasmi della famiglia Guise, una pietra magica, una principessa Carambar, una gara tra un re e un usignolo, una meravigliosa arancia o uno spirito della Loira.....