-A +A

La piazza del castello a Blois

Una mecca del turismo

Un’abbondanza di possibilità

Il centro nevralgico

La cercherai necessariamente non appena arrivi a Blois. Adagiata su un promontorio, questa piazza, che era un tempo il piazzale antistante al castello, è diventata il centro nevralgico del turismo a Blois.

Si può entrare nel castello, naturalmente, oppure andare alla Casa della Magia, all'altro capo della piazza, pranzare o cenare (prima dello spettacolo di Suoni e Luci), passeggiare nei giardini Saint-Sauveur, recarsi all’Ente del Turismo di Blois Chambord-Val de Loire, fare un giro in carrozza nella cittadella storica, offrirsi una visita guidata in città o approfittare del terminale di realtà virtuale e del belvedere che domina la città sottostante.

I giardini Saint-Sauveur sono anche un luogo perfetto per un piacevole momento di relax o un delizioso picnic tra due visite. Il Dipartimento Parchi e Giardini della città di Blois vi realizza composizioni sublimi in ogni stagione. Immagina che la chiesa di Saint-Sauveur sorgeva, un tempo, proprio in questi luoghi (scopri la sua elevazione grazie al terminale di realtà virtuale situato vicino alle grandi scalinate).

La piazza del castello nel 1429

NOVITÀ

Il terminale magico

Situato sulla piazza del castello a Blois, vicino alla Casa della Magia, un terminale munito di binocolo “speciale” permette di viaggiare all’indietro nel tempo, fino all’anno 1429. Più precisamente, fino al 25 aprile 1429, quando Giovanna d’Arco arriva qui per far benedire il suo vessillo nella chiesa Saint-Sauveur di Blois.

Un tour virtuale a 360° ti farà rivivere la vita quotidiana della piazza e l’arrivo di questo personaggio storico.

Pausa caffè tra il castello e la Casa della Magia

Pausa caffè

Nei pomeriggi d’estate, concediti una pausa per un caffè sotto i filari di tigli che si snodano tra il castello e la Casa della Magia.