-A +A

Il castello di Valençay

Una storia legata al principe de Talleyrand

Svettante sulla valle del Nahon, il castello di Valençay è un purissimo esempio dell’architettura rinascimentale

La tenuta di Valençay è eccezionale per la sua ubicazione magistrale a picco sulla valle del Nahon. Munito di un’architettura rinascimentale e classica, il castello si trova vicino a Cheverny, Chenonceau e ai panda di Beauval!

Il principe de Talleyrand © OTBC

Ricco di un mobilio storico eccezionale, il castello di Valençay conserva l’aspetto di una dimora ancora abitata dal suo illustre proprietario, il diplomatico e principe Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord. Le visite, guidate o libere con audioguida, permettono di scoprire la genialità di quest’uomo illustre ma anche lo splendore del suo castello, emblema della raffinatezza dell’epoca.

Nel parco di oltre 50 ettari, le passeggiate si snodano in funzione delle preferenze dei visitatori: rigore dei giardini alla francese, relax sotto i tigli, camminate nella foresta… Nel 2015, un nuovo giardino effimero è stato creato sulle aiole dell’ala Ovest. Rivisitazione contemporanea di un’incisione del 1705, sfoggia piante in fiore che cambiano secondo il ritmo delle stagioni.

Dal 2017, la Sala dei tesori d’apparato è aperta al pubblico e permette così di scoprire gli oggetti della vita quotidiana del principe de Talleyrand riuniti in una nuova stanza restaurata per l’occasione!

Per finire, i bambini saranno sicuramente sedotti dal grande labirinto di Napoleone, il più grande labirinto ludico di Francia, dal gioco degli aromi del giardino di Antonin o dalla mini-fattoria. All’interno del castello è invece possibile trovare dei libretti di giochi per la visita e delle audioguide specifiche per i più piccoli.

Da non perdere:
Il teatro in stile Primo Impero del castello di Valençay, vero e proprio gioiello architettonico che conserva ancor oggi le sue splendide decorazioni e scenografie dell’epoca. È accessibile durante le visite guidate o in occasione dei concerti che vi vengono periodicamente organizzati.